MAM 2024 – dal 20 al 22 marzo a Grottaglie la seconda edizione del Mediterranean Aerospace Matching

Il Distretto Tecnologico Aerospaziale (DTA), in collaborazione con Regione Puglia, ENAC, Aeroporti di Puglia, Criptaliae Spaceport, organizza la nuova edizione del Mediterranean Aerospace Matching (MAM24). L’iniziativa si svolgerà presso l’Aeroporto di Grottaglie (TA) ‘Marcello Arlotta’ il prossimo 20-21-22 marzo 2024.  

All’interno dell’iniziativa, nei giorni 20 e 21 marzo DTA realizza la quarta edizione del Drones Beyond (DB24), due giornate di attività area innovativa in cui molteplici droni operano in uno scenario aereo proiettato nel futuro. Numerose dimostrazioni di servizi aerei civili e militari (sorveglianza, osservazione, ispezione, agricoltura, trasporto, …) avverranno in uno spazio aereo dedicato. Servizi U-space sperimentali e sistemi innovativi di supporto alla navigazione garantiranno il coordinamento e la sicurezza.

In queste due giornate, il ricco programma di attività prevede:

  • panel e keynote speech sulle principali ambiti di sviluppo dell’industria europea degli UAS e delle nuove forme di mobilità aerea;
  • la III edizione della gara di droni “DB racing”, a cui partecipano studenti delle scuole secondarie, per la prima volta aperta anche a scuole lucane e campane, attraverso il Distretto Aerospaziale Campano e il Distretto della Basilicata;
  • visite guidate all’area espositiva e incontri con esperti che illustreranno le professioni legate al mondo dell’aerospazio;
  • visite al Museo della Marina Militare di Grottaglie: in collaborazione con la Marina Militare, gli studenti visiteranno la Mostra Storica Artigiana dell’Arsenale Militare Marittimo.

La terza giornata sarà dedicata ai temi dello spazioporto.

Il MAM24 riunisce autorità e policymaker, esperti di settore, rappresentanti dell’industria nazionale ed internazionale, enti della difesa, start-up e professionisti, studenti e ricercatori, per confrontarsi sull’evoluzione del settore dell’aerospazio e specificatamente sulle nuove sfide nel campo della mobilità aerea avanzata e dei sistemi di trasporto spaziali.

Questa edizione del MAM intende consolidare l’immagine del sistema aerospaziale pugliese e italiano a livello internazionale, mostrando le nuove prospettive nel campo dei velivoli senza pilota a bordo (unmanned) e degli Innovative Aerial Services, avviando un percorso di sviluppo tecnologico ed industriale collaborativo nel bacino del mediterraneo, e qualificando l’aeroporto di Taranto-Grottaglie come un polo tecnologico ed industriale per lo sviluppo, la messa a punto, la sperimentazione a terra e con voli (UAS flight test) di soluzioni aerospaziali innovative.

Il Mam è altresì una dimostrazione concreta del test bed, infrastruttura a supporto della ricerca e dello sviluppo, test dimostrazioni e prove, realizzato dal DTA e dai suoi tre soci: Università del Salento, Università degli Studi di Bari e Politecnico di Bari.  

L’evento è un’occasione per le start-up e il sistema pugliese dell’educazione tecnico-scientifica per venire a contatto con le principali imprese aeronautiche.

Inoltre, durante l’evento verranno presentate le start up selezionate per entrare nel programma di incubazione di ESA BIC Brindisi, il primo incubatore dell’Agenzia Spaziale Europea del mezzogiorno gestito dal Distretto Tecnologico Aerospaziale.

Scopri tutti i dettagli dell’evento e registrati per partecipare: www.mam2024.com

Facebook
Twitter
LinkedIn