Bari ospita la conferenza di apertura del progetto SOFTMOVE: “U-Space & UAS: Sfide e opportunità nell’area IPA”

Il 29 maggio si terrà a Bari la conferenza di apertura del progetto SOFTMOVE, intitolata “U-Space & UAS: Sfide e opportunità nell’area IPA”. L’evento avrà luogo presso il Campus dell’Università di Bari, nella Sala Multimediale del Dipartimento Interateneo di Fisica, M. Merlin, al primo piano.

Il progetto SOFTMOVE, punta a rivoluzionare l’integrazione delle tecnologie dei droni nelle città e a promuovere soluzioni innovative per la mobilità sostenibile. Il Distretto Tecnologico Aerospaziale (DTA) è il capofila del progetto, che vede la collaborazione di NVU Digital Den, un incubatore di startup con sede in Montenegro, e di ASIG, l’Autorità Statale Albanese per l’Informazione Geospaziale.

L’evento riunirà esperti, professionisti, policy maker, operatori del settore, studenti, ricercatori e appassionati provenienti dal mondo accademico, dai centri di ricerca e dall’industria dei droni dell’area IPA. Durante la conferenza verranno presentati servizi aerei innovativi, con un focus particolare sul ruolo del Grottaglie Airport Test Bed (GATB) e dell’incubatore ESA BIC Brindisi nello sviluppo dell’industria dei droni nella regione.

Testimonianze dal mondo accademico e industriale offriranno contributi sui progressi e le applicazioni dei sistemi aerei senza pilota (unmanned) e dei servizi aerei innovativi, promuovendo l’innovazione oltre i confini nazionali.

Per ulteriori dettagli e per registrarsi alla conferenza, è possibile consultare l’agenda completa qui

Non perdere questa opportunità di approfondire le sfide e le opportunità legate all’integrazione delle tecnologie dei droni nell’area IPA e di incontrare esperti del settore.

Facebook
Twitter
LinkedIn